• Black Facebook Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon

© 2017 by Una Doppia Uso Singola Confidential.

SEARCH BY TAGS: 

Please reload

RECENT POSTS: 

FOLLOW ME:

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Instagram Clean Grey

La Master-List di tutte le Check-List

May 24, 2016

Come promesso tra fine maggio / inizio giugno partirà la newsletter con associata la prima check-list completamente gratuita e scaricabile per preparare i vostri bagagli!

Sarà la prima di una serie. In totale 3 che combinate insieme vi daranno un quadro chiaro e completo così da non cannare mai un colpo!

Vi arriveranno tutte entro agosto e le potrete testare per i bagagli delle vacanze per poi passare ai vostri Business travel quando rientrerete tutte abbronzate e rilassate.

Fare i bagagli non è poi così semplice, ve ne sarete accorte in base al tempo che impiegate (e perdete) facendo e disfando la valigia.

Con il metodo che apprenderete leggendo questi post il tempo che dedicherete a fare la valigia si ridurrà notevolmente. Non è solo questione di esperienza, è più questione di metodo e organizzazione da cui derivano le check-list come #MUSTHAVE assoluto del 2016!

Per fare le check-list dobbiamo partire dal MASTER di tutte le check-list, quello che racchiude tutte le macro categorie da valutare nel momento della preparazione dei bagagli. 

Non vi sconvolgete, lo so che per voi fare la valigia significa mettere all’interno di un contenitore, generalmente carrellato, degli indumenti ripetendo incessantemente nella mente: “ E se poi…nel caso che…metti la sfiga…se non lo porto mi servirà di sicuro…”.

Niente di più sbagliato e controproducente. Per fare i bagagli dovete:

1 - seguire le 3 regole base che trovate qui, in questo modo eliminerete i “se” e i “ma”. 

2 - seguire la master list così da avere ben chiare tutte le macro-categorie che compongono un bagaglio con i contro cazzi (o con le controovaie se lo ritenete più appropriato ma a me da un senso di ovaie girate tipo pre-ciclo e non mi sembra il caso di aggiungere anche questa aggravante).

Vediamo nel dettaglio quali sono queste macro-categorie che ritroverete nella master list scaricabile per gli iscritti (vi arriverà via e-mail, NO PANIC!)

 

 

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO

magari prima di pensare che pantaloni portare sarebbe intelligente essere certe di avere con voi il biglietto aereo o il passaporto, che ne dite? ; ) I documenti di viaggio sono quelli più bistrattati ma hanno la loro priorità dato che senza di loro potreste non poter partire. Mi dite perché in tutti quei “ma” e “se” che vi ripetete mentre fate la valigia non c’è mai “E se dimentico il biglietto aereo?”. Nei documenti di viaggio vanno inseriti anche carte di credito, cash, lista di numeri di emergenza, contatti di albergo, clienti da visitare, informazioni della vostra assicurazione di viaggio… La cosa si fa complessa, scriverò post dedicato sull’argomento perché, come potete vedere, la questione è VeryHot!

 

VESTITI

Finalmente!!! E vai!!! Lo so che aspettavate solo questo ma non sono qui per dirvi che dovete mettere in valigia tutte quelle robe inutili che poi riportate a casa intonse. Gli abiti da mettere in valigia si scelgono in base alle occasioni che dovrete affrontare (e torniamo al precedente post) e alla loro intercambiabilità. Quindi, se dovendo fare la valigia, guardate il guardaroba dicendo “Non ho niente” è perché avete sbagliato tutto mentre facevate shopping. Insomma quella gonna ampia a pois bianca e rosa di quel tessuto che solo a guardarlo fa mille pieghe e che non si abbina a niente, mi dispiace, ma in valigia non va! E non va neanche se dovete affrontare 2-3 ore di macchina perché stropicciata non è Posh. Saper scegliere gli abiti in funzione della loro fruibilità è la base per creare i giusti outfit da viaggio! Non è solo questione di colore ma anche di stoffa. Cosa dovere valutare quindi? 

Colori - dovrete scegliere un colore base a cui associare gli altri, il colore base sarà la vostra linea guida che vi permetterà di utilizzare lo stesso capo per più occasioni cambiando solo pochi pezzi (es: accessori). 

Stoffa - la stoffa ha un’importanza estrema per tre motivi: pesantezza del capo soprattutto d’inverno, ci sono infatti maglioni molto grossi che hanno una trama larga e non fanno caldo occupando comunque molto spazio in valigia. Il tessuto è importante anche per quanto riguarda la capacità del capo di rimanere “in forma” e non fare mille pieghe. Per esempio il lino non goffrato è da scartare per i viaggi di lavoro perché si stropiccia solo a guardarlo, la viscosa invece generalmente non fa pieghe. Altro punto importante cercate di evitare indumenti con una percentuale troppo alta di fibra sintetica plastica perché alla prima goccia di sudore puzzerete come delle capre, non c’è deodorante che tenga! Tra i vestiti non dovete però dimenticarvi l’intimo, il costume da bagno, il pigiama… Ci sono ancora molte cose che fanno parte di questa categoria ma non voglio svelarvi tutto ora. Tranquille, affronteremo meglio il tema in uno o più post perché so che l’argomento vi sta davvero a cuore.

 

BEAUTYCASE

Anche qui si apre un mondo a partire dalle scelta del modello perfetto di beauty case. Io ne ho testati molti e alla fine il più “performante” si è rivelato anche il meno caro! In questa categoria metteremo tutto quello che ci è necessario per sistemare, a livello igienico ed estetico, la nostra bellezza. Qui ricadono non solo trucchi e struccanti ma anche pinzette per le sopracciglia, salviette intime, assorbenti, piastra per capelli, pinza per capelli. Ecco, ci siamo già dimenticate del dentrificio, spazzolino e filo interdentale. Usate anche il collutorio? Io di questa categoria non faccio mai a meno del repellente per le zanzare e del profumo da viaggio.  Sempre in questa categoria scopriremo, post dopo post, come fare a trasportare tutto anche in un bagaglio a mano senza farci buttare via tutto al gate in aeroporto. 

 

UFFICIO

se viaggiate per lavoro non potete far finta di essere delle turiste. Avrete bisogno di computer, tablet, smartphone, agenda, notebook, penne e matite, documenti vari, ma anche tutto ciò che serve per ricaricare, in ogni situazione possibile, tutti questi strumenti elettronici.  Non sottovalutate questa categoria perché è necessaria, qui niente si può tagliare. Inoltre è anche una categoria  “pesante” e di valore. Richiede una posizione privilegiata cioè “attaccata” a voi e per questo sarete piegate dal peso del business. Don’t worry, ci son trucchi per cancellare le occhiaie, volete che non ce ne siano per alleggerire gli strumenti di lavoro?

MISCELLANEOUS

Categoria “vari ed eventuali”, la peggiore perché non essendo classificabile è molto difficile trovare poi giusta locazione a tutto ciò che ricadrà qui. Ci sta, per esempio, la maschera da viaggio. Io non la uso perché riesco a dormire in qualunque condizione di luce ma devo dire che in alcune situazioni se l’avessi avuta sarei stata notevolmente meglio. Sempre qui troviamo i medicinali e le mentine (vi ricordate? - il “non si sa mai” ve lo concedo solo per il figo incontrato alla hall dell’albergo). Se siete proprio Posh, sempre in questa categoria ci sarà il profumo d’ambiente per le vostra doppia uso singola ; )

 

IL GIORNO PRIMA

Una piccola check list la dedicherei a tutte quelle cose da fare prima di partire. Cioè donne non dimenticatevi l’umido sotto il lavandino se state per partire per 4 giorni altrimenti, al vostro ritorno, quell’umido risplenderà di vita propria! E avete mai pensato a cosa lasciare in frigo e cosa no? Avete chiuso il gas? Steso la lavatrice? Quante cose, vero? Già siamo stanche al solo pensiero…Io poi! Pigra come sono, ogni volta che cominciavo a pensare a tutto quello a cui dovevo pensare già volevo lasciar perdere e così cominciavo a traccheggiare. Traccheggiavo così tanto che finivo per arrivare lunga e poi a correre a fare tutto e farlo, immancabilmente male! Finché non ho creato questo metodo fatto di check list che mi consentono, almeno, di non fare la fatica di pensare a tutto quello che ho da fare e di limitarmi a farlo. A farlo anche soprappensiero ascoltando musica con la maschera seboequilibrante addosso (ora capite quando trovo il tempo di fare anche la maschera? ; )

 

 

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now