• Black Facebook Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon

© 2017 by Una Doppia Uso Singola Confidential.

SEARCH BY TAGS: 

Please reload

RECENT POSTS: 

FOLLOW ME:

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Instagram Clean Grey

Troppo per rimanere una NewsLetter

August 8, 2016

 

Il primo Agosto è partita la terza NewsLetter dove ho parlato dei cambiamenti che questo Blog sta per affrontare.

Luglio è stato un periodo molto pieno, lavorativamente parlando, e ho utilizzato la newsletter più come sfogo personale che altro.

Rileggendola mi sono resa conto che, per la fretta e la stanchezza, avevo fatto un casino di errori tra cui scegliere uno sfondo troppo chiaro: non si leggeva una cippa!

Inoltre quello che ho scritto è veramente importante perché è il risultato delle vostre interazioni con questo blog e siccome è a tutte voi che devo il fatto di dover trovare un nuovo nome al blog (vi odierò per sempre, sappiatelo!) vorrei rendervi tutte partecipi.

Quindi ecco qui pubblica la NewLetter di Agosto con annessa playlist (vi prego aiutatemi a renderla meno triste e scarna, commentate sotto con nuove canzoni da inserire).

 

Ogni primo del mese, oltre alla NewsLetter, esce anche la nuova foto di #cosestraneintesta perché mi dicono sempre che ho sempre idee strambe e questo mi piace assai!

 

Non chiedetemi perchè ma Agosto è uno dei mesi che preferisco. Vi posso assicurare che il sentimento non ha nessuna relazione con le ferie, o meglio, non ne ha in modo diretto.

Sarà che ad Agosto io ci sono nata e quindi mi ci sento anche un po' come a casa, sarà che mi vengono in mente una serie di canzoni particolari di cui vi metto il link (Sia per YouTube che per Spotify) così che possiate dare una colonna sonora adeguata a questa newsletter (che mondo sarebbe senza colonne sonore?).

Sarà che le giornate si accorciano e il sole scotta ma non più come prima, sarà che ormai ho un velo di abbronzatura (in realtà è colore bianco accesso invece che tonalità bianco cadavere, non ridete perchè fa la differenza, ve lo posso assicurare!), sarà che comincia a tornare la voglia di mettermi maglioni larghi, comodi e morbidi e accoccolarmi sul divano a leggere un libro, sarà che mi sale un po' di malinconia sana e pregusto già l’autunno che verrà, la mia stagione preferita.

Sarà che se ne vanno tutti in ferie e io finalmente rimango sola con i miei pensieri che da soli fanno abbastanza rumore. 

 La mia idea di vacanza: strada da fare e nessuno all'orizzonte.

 

Come sarà, come non sarà comunque tutto ciò mi da una certa carica e una certa lucidità!

Per esempio ho pulito tutto il box, allestito il giardino e messo ordine negli armadi così da essere pronta per la Yard Sale in Perfect American Style di domenica (eccoti il link, se ti va passa che ci conosciamo, facciamo quattro chiacchiere e ci beviamo una limonata fresca insieme, ripeteremo anche a settembre).

Ma la mia mente non si ferma a questo e, soprattutto, mette in pratica come una macchina da guerra qualsiasi idea.

Così sto lavorando ad un progetto chiamato “Le Interviste della Buona Notte” che partirà da settembre, sono emozionata come una bambina! Non vedo l’ora di spiegarvi meglio sta storia perché secondo me, con il vostro aiuto, verrà fuori una figata.

E ultimo ma anche più importante ed impegnativo: sto lavorando al restyling del Blog! “Come? Dopo così poco tempo?” E si ragazze, proprio così! Si cambia senza paura e senza rimpianti anche se non è una decisione presa con leggerezza e che non è dipesa da me. Ok, la sto facendo troppo facile: mi sono disperata perché cambiare mi spaventava e mi spaventa ancora a morte! Ho lavorato molto alla realizzazione di questo blog anche perché il mondo da blogger mi era totalmente sconosciuto: social, sito, scrivere, rispondere, leggere, leggere tanto e informarsi ancora di più. Non lo faccio per notorietà, per soldi o per fama. Ho scelto di farlo e continuo a farlo perché credo realmente che qualcuno si dovrebbe occupare del mondo del lavoro con uno sguardo femminile. So di essere totalmente anacronistica in questo senso per ben due enormi motivi: 

  1. C’è un boom di donne che vogliono aprire un’attività propria e un’entourage di donne pronte a vendere ogni tipo di servizio per spingere le future imprenditrici a farlo promettendo guadagni e la possibilità di vivere bene solo della propria passione. E’ il trend del momento perché il mondo del lavoro ha fatto una strage lasciando a casa tante, troppe persone che si stanno re-inventando come possono. E tutte le altre rimaste nel loro ruolo aziendale vivono uno stress assurdo dato da ristrutturazioni fatte di fretta senza una visione a lungo termine. Insomma, dove ti giri è un massacro. Ma a me piace troppo il motto “quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocate” e sogno orde di donne incarognite pronte a difendere con le unghie e con i denti la loro professionalità e la loro posizione in azienda per ambire a posti dirigenziale ed evitare che certi errori si ripetano ancora! Sogno troppo ambizioso? Se la risposta è “Si” allora è il sogno giusto! 

  2. La questione di genere per cui dobbiamo evitare di distingue tra uomo e donna che sta impazzando (e che ci sta sfuggendo di mano). A mio avviso sul luogo di lavoro non siamo ne donne ne uomini ma lavoratori. Questo significa che entrambi siamo uguali e fino a qui mi trovate esattamente d’accordo. Però spiegatemi come mai le regole del gioco vengono dettate solo ed esclusivamente secondo visione “maschia”? Per esempio se il tuo orario di lavoro è 8:30 -17:30 e tu te ne vai alle 17:35 nessuno dovrebbe esclamare la frase: “Facciamo part-time oggi?”, per prima cosa perché è una calunnia, secondo perché è un modo di vivere il lavoro prettamente maschile, maschio che generalmente tende ad arrivare a casa più tardi della donna (tanto la spesa passa lei a farla). Personalmente credo che chi non riesce a terminare il proprio lavoro in tempo e si avvale costantemente degli straordinari (pagati o meno) sia una persona poco organizzata, che non sa gestire il suo tempo, il suo carico di lavoro e le priorità che ne conseguono. Sospetto anche sia poco interessante perché oltre che di lavoro di cosa potrebbe parlare una persona così? Quindi supporto l’idea che siamo lavoratori sia come donne che come uomini ma sono anche cosciente che abbiamo reazioni differenti  sul luogo di lavoro e questo non dovrebbe essere uno svantaggio, come lo è ora, ma un plus che l’azienda dovrebbe saper sfruttare!

Questo quello che credo ma, e questa è la vera magia, lo credete tutte voi che mi seguite! Siete voi che mi avete chiesto sempre più post sul lavoro, sulle dinamiche tra colleghi, sui trucchi per realizzare se stesse in azienda. Siete voi che credete in voi più di quanto non lo ammettiate a voi stesse. Perché se voi volete che scrivo di questo è perché volete sentirvelo dire. Cosa? Che siete agguerrite e volete fare sul serio, che alla vostra posizione lavorativa ci tenete veramente, che siete umili abbastanza da apprendere sempre di più per migliorare ma siete formate a sufficienza per sentirvi in grado di contribuire attivamente al mondo.

E’ per questo, seguendo i vostri commenti, leggendo tra le righe dei vostri like, che ho preso la decisione di allargare il blog parlando, non solo alle donne che viaggiano per lavoro, ma a tutte le lavoratrici!

Rideremo, ci infurieremo, ci gaseremo, ci indigneremo e ci sopporteremo a vicenda. Saremo una cerchia massonica al femminile dove nessuno ci dirà mai che siamo isteriche solo perché stiamo affermando un’idea in cui crediamo. 

Saremo…ops… ecco, il nuovo nome per il blog ancora non mi è chiaro… perdonatemi! Spero che le ferie portino consiglio.

Intanto voi ditemi cosa ne pensate di questa virata verso orizzonti più ampi. Mandatemi commenti, critiche, punti di vista, UN NOME! Tutto sarà ben accetto!

 

Ed ora smetto di scrivere e vi auguro di cuore delle ferie serene e rilassati sapendo che se vi doveste abbronzare io non vi parlerei più perché vi odierei a morte! Che la cosa si sappia!

Ciao Gnocche!

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now