• Black Facebook Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon

© 2017 by Una Doppia Uso Singola Confidential.

SEARCH BY TAGS: 

Please reload

RECENT POSTS: 

FOLLOW ME:

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Instagram Clean Grey

Facciamo un gioco: VIAGGIAMO!

November 17, 2016

Quante volte hai guardato con occhi di ammirazione quel profilo Instagram o Facebook del collega che si spara un viaggio dietro l’altro facendo apparire tutto semplice, economico e divertente?

E quante volte ti sei ritrovata a passare le ferie obbligate (rigorosamente nel periodo più caro e affollato dell’anno) dal parente in Puglia o in un hotel-condominio a Viserbella pensando che già così avresti speso tutti i tuoi risparmi?

 

Non disperare, la vita non è solo nera (ferie con la zia novantenne in un paese dell’entroterra calabro) o bianca (vacanza quando-cazzo-voglio stile Belen sullo yacht - che poi quelli che vanno con lo yacht sono tutti abbronzati già prima di partire, che rabbia!).

 

Ci sono molti elementi che frenano le persone davanti alla prospettiva di un viaggio. Più si è giovani e più il problema sono i soldi, più si va avanti con l’età più il problema sono…i soldi. No scherzo, non sono solo i soldi ma comunque rimane uno dei punti dolenti al quale si uniscono: la ricerca del confort (lavoriamo tutto l’anno, non vi aspetterete veramente che facciamo una vacanza alla Pechino Express?), la pigrizia (organizzare un viaggio richiede quel minimo di impegno che, diciamocelo, spesso non riusciamo proprio a trovare all’interno delle nostre giornate frenetiche), spirito di adattamento (soprattutto per viaggi in luoghi differenti dalla nostra cultura), preconcetti (come pensare che l’agenzia di viaggio sia un demone malvagio capace solo di farti pagare tre volte la tua vacanza).

 

Tutto ciò fa passare la voglia e non rimane che arrovellarci le budella guardando profili di colleghi fighi in posti assurdi!

Naaaa! Possiamo fare ben di più, possiamo seguire delle semplici mosse per valutare la possibilità che ci sia un modo per permetterci la vacanza che ci meritiamo!

 

DECIDERE UN BUDGET

Questo è il primo passo che precede tutti gli altri, senza sapere quanti soldi puoi investire in un viaggio non saprai mai dove potrai permetterti di andare. E’ inutile sognare la California se per quest’anno non hai abbastanza budget. Sii onesto con il budget. La somma da spendere in viaggi è molto soggettiva e dipende dall’importanza che diamo al capitolo vacanze. Io personalmente mi indebiterei pur di viaggiare, conosco invece persone con una disponibilità maggiore della mia evitare ogni spostamento da casa. Non c’è niente di male se non che io rosico ma questo è un mio problema.

 

 

 

TEMPO A DISPOSIZIONE E PERIODO

Secondo punto pratico da considerare fin da subito è il tempo che avrete a disposizione e il periodo dell’anno. E’ inutile programmare il giro del mondo se hai solo 3 giorni liberi, è inutile voler andare in Patagonia se hai ferie solo in Agosto.

 

 

 

COSA MI ASPETTO DA UN VIAGGIO

Prima di scegliere la meta scegli cosa vorresti che il viaggio ti offrisse. Vuoi riposarvi, sei sportivo per natura, attratto dall’arte o dalla storia? Ti incuriosisce il mistero o preferisci fare shopping? Ami gli spazi aperti o le mega città? Il buon cibo o due chiacchiere con culture differenti? Perché un viaggio sia super devi prima conoscere te stesso. A volte il viaggio ti aiuta a conoscerti meglio ma se sei alle prime armi evita di buttarti in avventure troppo lontane dal tipo di persona che sei, prosegui per gradi affinché tu possa veramente godere del viaggio che andrai ad affrontare

 

 

Metti nero su bianco questi aspetti utilizzando questo GIOCO che ho preparato per te, tienilo a portata di mano e compilalo ogni volta che ti viene un’ispirazione. Poi appendilo in un posto che vedi tutti i giorni, vedrai che anche il budget migliorerà perché, se veramente vuoi una cosa, poi riesci a dirottarci risorse che prima dedicavi ad altro. Puoi vederlo anche come uno stimolo a risparmiare e a non gettare il denaro in cose futili. 

 

E poi lo sai che io ti sprono a sognare in grande! Se sogni in grande ma mettendo le cose nero su bianco non perdi di vista la realtà e ti rendi conto di quanto tu forte e determinata sia. E, se perseveri nel correre dietro ai tuoi sogni, ti accorgerai che quella realtà può essere plasmata proprio da te.

 

Non ci credi? Vuoi un esempio? 

 

Ok, eccoti l’esempio. Il tuo sogno è fare un cost-to-cost in America per la “modica” cifra di 3500 euro e un impegno di tempo di 1 mese. Ad oggi puoi spendere solo 1000 euro all’anno già facendo sacrifici e ti concedono solo ferie in agosto, il periodo più caro dell’anno. Sembra impossibile! Ma ne sei sicura? Se è un sogno significa che ci tieni veramente, allora datti una scadenza: 2019.

Ora oltre ai 1000 euro all’anno e le ferie di agosto hai 3 anni di tempo. 1000 euro per 3 anni sono 3000 euro. Hai quasi raggiunto il budget. Cosa dici? Per raggiungere il budget ti sei giocata le ferie di due anni consecutivi? E si, è così perché ho detto che è possibile, non ho detto che è facile…

 

Il mio primo viaggio da sola è stato a Roma, in un ostello dove dormivo in camerata con 16 persone. Avevo 21 anni e mi sentivo la ragazza più figa del mondo! Come ho fatto a dormire con 16 persone che non conoscevo… mmmhhh … che io ricordi non ho dormito gran che, avevo di meglio da fare ; )

 

Un altro sogno era andare a Cuba e l’ho realizzato! Avevo un budget complessivo 1200 euro per tutto, con questo budget ho comprato il volo, noleggiato un’auto per 2 settimane, fatto un tour, un’escursione con una barca privata su un’isola paradisiaca e sono tornata. Ci sono riuscita ma una notta mi sono svegliata con i crampi allo stomaco dalla fame! E l'anno dopo niente vacanza.

 

 

 

Non voglio farla semplice perchè non lo è ma non voglio neanche farla impossibile perchè non lo è.

 

Parti dal compilare il GIOCO e avrai gettato le basi per organizzare il TUO viaggio!

 

Io sono partita con la programmazione dei viaggi 2017 perché non riesco proprio a lavorare se non vedo la luce infondo al tunnel che per me è una vacanza, anche piccola, anche un weekend ma ci deve essere. E’ la mia ricompensa per essere una #BrightWorker tutto l’anno!

 

Se anche tu senti il bisogno di evadere da meeting, teleconferenze, riunioni assurde dove tutti parlano solo per ascoltare la propria voce ma nessuno prende decisioni allora è il momento di decidere di partire. 

 

 

 

Novembre è un ottimo mese per acquistare biglietti e pianificare il tuo prossimo viaggio da sogno! 

Ricorda: te lo meriti!

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now