• Black Facebook Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon

© 2017 by Una Doppia Uso Singola Confidential.

SEARCH BY TAGS: 

Please reload

RECENT POSTS: 

FOLLOW ME:

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • Instagram Clean Grey

Per l'autunno scelgo l'arancione e l'andare piano

November 21, 2016

Accostare l'arancione all'autunno è cosa facile. Dalle zucche di Halloween alle foglie sugli alberi quale colore può scaldarci di più il cuore in queste giornate sempre più corte e sempre più brumose?

 

Cominciamo a strofinarci le mani ed a notare la nuvola di vapore che produce il nostro respiro, il naso diventa rosso e i capelli inesorabilmente crespi.

Novembre per me si porta addosso l'introspezione. E' il mese in cui mi guardo più nel profondo riscoprendo aspetti di me che lascio sovente sopiti per chissà quale ragione.

E' anche il mese in cui rallento tutto e metto a fuoco il mondo attorno a me.

Quasi volessi andare in letargo (Dio, quanto vorrei) abbasso i giri del mio motore e, avvolta nella nebbia che tutto attutisce, mi sento spesso come in quelle scene dei film in cui il protagonista si muove a tempo reale mentre tutto il mondo attorno viaggia in slow motion. Percepisco i miei sensi come amplificati e riesco a constatare dettagli ai quali normalmente non baderei. Novembre non è un mese di cambiamenti repentini ma di metamorfosi lenta. 

Quasi una scena da Alice nel Paese delle Meraviglie dove Novembre è il Brucaliffo e io sono Alice. Novembre è il mese delle domande banali con risposte sorprendenti.

 

 "How are you" chiese il Brucaliffo. "Non saprei, So chi ero, ma credo di essere cambiata"

 

Ma qui siamo in foodelicius e ti starai chiedendo cose più serie, tipo: "Dov'è la ricetta che c'ho fame?"

Ed ecco per te un piatto che richiede dedizione, la stessa che dovresti dedicare a rispondere alla domanda: "How are you?".

 

Vellutata d'autunno

per 4 persone

  • 500 g di carote

  • 2 cipolle piccole

  • 180 g di lenticchie rosse

  • 1 spicchio d'aglio

  • 1 L e mezzo di brodo vegetale (se fatto con un pò di cavolo nero farà diventare il piatto una vera prelibatezza)

  • 1 cucchiaino e mezzo di curcuma

  • olio evo

  • sale e pepe

Tempo di preparazione 40 minuti

 

Pulisci e taglia le carote a pezzettini grandi e poi dividi ogni pezzetto a metà (questa è la parte più noiosa).

Pulisci le cipolle e dividi ognuna in 4 spicchi

Disponi le verdure su una placca ricoperta di carta da forno, condisci con sale e un giro d'olio.

Inforna per 20 minuti a 200° (le verdure si devono leggermente imbrunire ai lati)

Nel frattempo che le verdure sono in forno in una pentola di coccio abbastanza capiente fai un leggero soffritto con lo spicchio d'aglio. Aggiungi il brodo e le lenticchie, porta a bollore. Aggiungi le verdure estratte dal forno (tieni da parte qualche pezzetto per guarnire i piatti) e lascia cuocere per 20 minuti a fuoco lento.

Frulla il tutto, aggiungi la curcuma e aggiustate di sale e pepe.

Ora puoi impiantare.

Se gradisci puoi aggiungere del formaggio morbido e leggermente acido che contrasterà il dolce della carota e della cipolla. Puoi usare robiola o caprino che sono ottimi per questo tipo di preparazioni e utilizzarli come guarnizioni al piatto insieme alla verdura che avrai tenuto da parte.

 

 

Buon appetito!

 

Photo by Lorena Brambilla 

 

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now